Art Arvalia sul Corriere di Roma

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  

Art Arvalia sul Corriere di Roma

di Patrizia Di Resta

Il Corriere di Roma dedica un importante articolo, dal titolo « Art Arvalia, incontro con gli autori », alla mostra-evento di piazza Lorenzini. Ve lo riportiamo integralmente.

Presso il giardino di Piazza Lorenzini, quattro date per incontrare e conoscere l’arte ed i suoi creatori.

Roma – Piazza Lorenzini (Portuense) come una piccola Montmatre; è questa l’idea che ha ispirato i quattro incontri d’arte che si terranno nell’omonimo giardino nelle date del 1 marzo, 5 aprile, 3 maggio e 7 giugno, dalle 9:.00 al tramonto.

Una piccola Parigi di strada, il gusto retrò di un’arte vagabonda e bohemièn che vuole incontrare il suo pubblico faccia a faccia nella fresca libertà di uno spazio romano di svago e verde che a primavera verrà convertito in giardino dedicato all’arte.

Art Arvalia è l’associazione artistico-culturale che già da diversi anni si fa partecipe strumento di confronto e diffusione dell’espressione figurativa su territorio, allo scopo di avvicinare l’arte al grande pubblico. “Gli artisti pittori, scultori, grafici esporranno le loro opere nel grande giardino recintato della piazza, recentemente ristrutturato” accompagnando l’intera giornata espositiva a veri e propri corsi artistici per giovani ed adulti.
Decine le opere esposte e gli autori che prenderanno parte all’iniziativa: Addari – Andreussi – Anappo – Bettozzi – Bruziches – Cacciani – Calabrese Carta – Chianello – Clemente – Coletti – De Petrillo – Falcucci – Ferrotti Gambini – Giustolisi – Mancini – Maturano- Massaro – Pavia – Ruali – Rossi Salvini – Scacchi – Testa – Trinchieri – Tubaro – Ugolini – Ummarino – Vernotti.

Il progetto è ambizioso e prevede un ricco calendario di date (oltre alle quattro su elencate) ed una mappa eterogenea di spazi pubblici del territorio adibiti alla diffusione della passione più antica ed espressiva della storia: l’arte. Liberi i contenuti per liberare il talenti. Gratuiti anche i corsi per sollecitare l’artista nascosto dentro il semplice spettatore, ma soprattutto grande la voglia di promuovere un proficuo incontro tra autore e spettatore, per avvicinare l’arte a tutti.

Patrizia Di Resta