Articolo Le « Riflessioni poetiche » di Liliana Ummarino – [18/04/2007]

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  

Le « Riflessioni poetiche » di Liliana Ummarino

di Anna Maria Trinchieri

Non solo quadri, nell’attività creativa di Liliana Ummarino. Il Portale di Art Arvalia pubblica una raccolta di poesie dell’artista romana: « Impetuosa e leggera – si legge in uno dei testi – solca le acque limpide la vela gemella della mia anima, sospinta dal vento della passione. Al timone il mio cuore »

SOGGETTI UNIVERSALI
Nell’anima è racchiusa la grandiosità dell’essere umano,

attraverso il dolore di vivere l’unicità della specie.

BUIO
Nella parte più recondita del nostro essere,

nel buio dei nostri istinti
dove i contorni dell’umana ragione sfumano;
la paura di affrontare noi stessi ci terrorizza a tal punto
che ci costringe a cercare la luce.

VERSO LA META
Nel punto più alto del cielo,

nel posto più nascosto del cuore,
attraverso le incognite della mente,
nella profondità delle passioni,
nel deserto delle illusioni,
nell’oasi delle speranze…..
qualunque sia la strada,
guadagnerò la meta!

FUTURA
La scintilla che ha generato la vita,

il boato che ne ha causato la fine,
in un unico abbraccio:
è l’era futura!

SCAMBIO DI EMOZIONI
Lontano, negli abissi siderali,

inabissato nel profondo del mare,
sepolto nel centro della terra,
il seme della vita raggiunge il mio spirito;
Si insinua in ogni mia cellula,
si fonde con la mia anima.
Ogni raggio di sole, ogni ombra,
ogni sospiro,entra nelle mie viscere,
ogni emozione, ogni sensazione
ogni odio e amore,
esce dal mio essere.
Percorre le strade del mio corpo,
striscia lungo le mie braccia,
attraversa la mia gola,
sgorga dai miei occhi,
vibra nelle mie mani.
Tutto si fonde,
tutto va e torna:
é uno scambio perfetto!

LUNA ROSSA
Impetuosa e leggera, solca le acque limpide la vela

gemella della mia anima,
sospinta dal vento della passione.
Al timone il mio cuore…

LUCI ED OMBRE DELL’ANIMA
L’intensità di uno sguardo,

la tenerezza di un sorriso,
l’estasi di una nota,
la solennità di un gesto,
la disperazione del dolore,
la dissolutezza di un atto,
l’eccezionalità di un pensiero,
la luce della passione,
l’ombra del mistero;
tutto ciò racchiude l’anima
rendendo cosmica la nostra esistenza
in un progetto di umanità.

ALTER EGO
Imprigionata in un pensiero, l’altra me vive.

E seconda a nessuno, tesse le sue trame,
traccia la sua essenza
nel tessuto del mio spirito.
 
ORIZZONTI
Nell’universo parallelo alla mia “onniscienza”

guardo un sole già tramontato
nella banalità della ragione.

RAPSODIA
Luci tremanti, strane figure,

emozione, passione, istinto, dolore, estasi, amore, odio…..
La rapsodia della vita è rappresentata.

TRAMONTO AL MARE

Il sole è disceso lasciando una scia di fuoco nel cielo,
le onde riflettono i suoi raggi,
la sabbia scotta ancora,
mentre attorno la gente va via.
Ancora resto lì
e un torpore mi tiene abbracciata
alla soffice coltre ondulata.
Socchiudo gli occhi e mi sento bene,
l’infrangersi del mare sullo scoglio
mi canta una canzone;
un profumo mi sale alle nari
e mi lascia stordita.
Mi sento così pigra che riesco appena
a far scivolare la rena fra le dita.
L’eternità vola alle mie spalle
sulle ali di una brezza frizzante
mentre l’aria si fa appena più fresca…