Report manifestazione

REPORT FORUM CORVIALE 10/11 MAGGIO 2019

Venerdì 10 e Sabato 11 Maggio 2019 si è svolto a Corviale, il FORUM CORVIALE 2019 – “CORVIALE si rigenera con il Futuro”. Per l’evento è stato predisposto un ricco programma con la presenza di studiosi e giornalisti che si occupano delle periferie urbane come Maria Immacolata Macioti e Riccardo Iacona con “La Città Si Cura” Mechelen.

(altro…)

Relazione Collettiva Blu – Spazio 40

Inaugurazione Collettiva d’ Arte “BLU”

17-23 Novembre 2017

Venerdì 17 Novembre us c’è stata l’inaugurazione della Collettiva d’Arte “BLU” nell’accogliente Galleria d’Arte Spazio 40, Via dell’Arco di San Calisto, 40 – Roma, allestita con molto gusto e professionalità dai galleristi Tina Loiodice e Fabrizio Ena.
Hanno partecipato alla Mostra- molto particolare per il fatto che tutti i lavori avevano come colore dominante il blu- due Socie di Art Arvalia Onlus, Loredana Giannotti e Anna Maria Trinchieri, con quadri molto apprezzati dal numeroso e interessato pubblico presente.
(altro…)

Mostra del Premio Internazionale Urbis et Artis

Invito alla Prima Mostra 27° Premio Internazionale Urbis et Artis del 25 Ottobre 2013 – ore 17- Università Pontificia del Seraphicum – Via del Serafico 1 – 00142 – Roma

Alla Mostra partecipano vari Artisti di Art Arvalia, nel Salone centrale dell’Università Pontificia del “Seraphicum” di storica istituzione, da sempre oasi ideale di studio, d’incontri intellettuali e sociali, grazie anche al Cineforum annuo, oltre che di importanti eventi accademici e culturali svolti nella magnifica Aula Magna- Teatro. (altro…)

Canova, il segno della gloria

Il Museo di Roma, ospitato nel Palazzo Braschi , espone fino al 14 aprile 2013, la Mostra “Canova, il segno della gloria”.

Prima di analizzare i contenuti di questa Mostra, è necessario soffermarsi sulla meravigliosa sede ospitante: il Palazzo Braschi vicino Piazza Navona, che conserva opere realizzate principalmente tra il Cinquecento e il Novecento. In questo spettacolare palazzo ci sono opere di artisti importanti, sia italiani che stranieri, come, per il Settecento, Pompeo Batoni e Joshua Reynolds o Ippolito Caffi con le sue vedute romane dell’Ottocento. Al secondo piano sono presenti affreschi, dipinti e sculture provenienti dalle raccolte di alcune rinomate famiglie romane quali Barberini, Torlonia e Rospigliosi. (altro…)