Creare Cultura in sede Art Arvalia

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  

CREARE CULTURA in sede Art Arvalia

di Redazione Artarvalia

Mercoledì 15 c.m. presso la sede dell’Associazione Art Arvalia soci ed amici si sono incontrati per trascorrere un pomeriggio dedicato alla Poesia, all’Arte delle Icone e del Mosaico

In un’atmosfera serena e colloquiale sono state lette dagli autori Soci alcune poesie, in particolare Liliana Ummarino ha introdotto i suoi versi, spiegando che l’ispirazione a volte scaturisce da un’opera pittorica appena finita mentre altre volte sono proprio le poesie a diventare realizzazioni pittoriche. Dalla lettura noi ascoltatori abbiamo percepito emotivamente quanto il dipinto scaturisca da una ricerca interiore, da un’attesa spesso sofferta di rendere, attraverso le immagini, i moti del cuore.

La Prof.ssa Maria Clara Lucarini ha letto alcune sue poesie che riflettono momenti diversi della vita, sensazioni e nostalgie del passato e, grazie all’intensità delle sue parole, anche in noi sono riaffiorate identiche emozioni; e questo è il miracolo compiuto dai poeti: dare voce a sentimenti universali.

Simpatica e accattivante la produzione poetica di Liliana Scacchi che soprattutto nella lingua che sente madre, il romanesco, esprime con freschezza e spontaneità pensieri da cui nascono altri pensieri ed immagini spesso legate ad episodi di cronaca.

Sergio Mieli chiude la breve antologia poetica con i suoi versi dedicati alla pace e all’intensità degli affetti famigliari, i soli che facciano dimenticare esperienze tragiche come la guerra.

Sulla scia di questo momento poetico fortemente sentito da tutti, si decide di trovare una sistemazione organica per inserire le poesie, divise per temi, all’interno del sito di Art Arvalia, nella finestra già predisposta.

A seguire, Stefania Tanca illustra la sua produzione su legno di scene che rappresentano la vita nel Medio Evo e la tecnica adottata che si ispira alle icone. La pittrice, sempre alla ricerca di nuovi spunti artistici, ha poi presentato la tecnica del mosaico su mattonella e su tavola dove ha utilizzato il sistema dell’affresco.

Noi presenti desideriamo ringraziare i Soci che ci hanno regalato un bel pomeriggio ricco di nuove conoscenze e di antiche e recenti emozioni, dimostrando come “CREARE CULTURA” sia possibile anche oggi e aiuti ad affrontare un mondo per tanti versi invivibile.

Per la redazione

Anna Grazia Pozzi