Mostra collettiva al Seraficum

di Redazione Artarvalia

 

    E FINALMENTE AL SERAFICUM                        

    Domenica 8 Giugno 2014 si è svolta nella splendida cornice dell’Auditorium dell’Università Pontificia del Seraphicum la Serata di Gala  del 4° Concorso Internazionale “Premio Accademia 2014” e del 4° Concorso Internazionale “Premio Accademia Giovani”, organizzata dall’Accademia Musicale Romana.

Art Arvalia Onlus, presente con 14 artisti,  ha allestito una Mostra con ben 40 opere pittoriche all’ingresso dell’Auditorium dal 3 all’8 Giugno e ha partecipato come Sponsor alla Serata di Gala, offrendo una Borsa di Studio in denaro al bravissimo Leon Zimmermann, vincitore assoluto nella Categoria A del “Premio Accademia Giovani”. La Presidente Anna Maria Trinchieri ha consegnato personalmente il Premio, complimentandosi con questo giovanissimo vincitore che ha suonato divinamente un brano di N. Kasputin.

Gli artisti presenti in sala hanno potuto ascoltare i vincitori delle varie categorie che si sono cimentati in brani musicali difficili ma suonati con grande maestria tecnica e soprattutto interpretativa, ragazzi dai 5 ai 29 anni, provenienti da ogni parte del mondo.

Il Presidente dell’Accademia Musicale Romana Gianluca De Simone nel ringraziare il numeroso pubblico presente ha nominato la nostra Associazione e ha invitato tutti a visitare la nostra Mostra “Dalla Musica all’Arte”, sottolineando la valenza della collaborazione tra i vari tipi di manifestazioni artistiche e del linguaggio internazionale che Musica e Pittura esprimono.

La Mostra ha visto quindi una bella affluenza di visitatori molti dei quali hanno lasciato dei messaggi di congratulazioni, avendo apprezzato la bellezza delle opere esposte.

Vogliamo, noi tutti artisti presenti, ringraziare di cuore il Maestro Giuseppe Martone Direttore Artistico dell’Accademia Musicale Romana per averci invitato a partecipare a questo evento internazionale e speriamo di continuare in questa interessante collaborazione tra Musica e Pittura.

 

Anna Grazia Pozzi

 

 

(Estratto dal sito www.artarvalia.it)