Festa dell’Architettura [10/06/2010]

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  

Festa dell’Architettura 9-12 giugno 2010

La Festa dell’Architettura denominata INDEX URBIS promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma ,dalla Casa dell’Architettura, dall’Ordine degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori di Roma, ha organizzato eventi e manifestazioni in tutta la Città. Lo scopo è approfondire i temi che riguardano la trasformazione della Città dal punto di vista urbanistico attraverso una osservazione analitica del suo sviluppo.

I maggiori eventi si terranno a : CASA DELL’ARCHITETTURA, ACQUARIO ROMANO, AUDITORIUM DELLA MUSICA, MAXXXI MUSEO NAZIONALE, MACRO.  Oltre 70 eventi collaterali avranno luogo fino al 27 giugno 2010.

Il 9 giugno 2010,  ARTARVALIA ,  Ass. culturale artistica del XV  Municipio di Roma insieme all’Ass. ISOLA GALLEGGIANTE ha presentato una mostra d’arte denominata ARTISTOWN. Gli artisti di ARTARVALIA hanno esposto i loro lavori nell’interno del bellissimo parco di Villa Torlonia. Le opere, tutte di gran pregio, hanno raccontato la storia dell’architettura e la sua trasformazione, come solo gli artisti sanno fare, liberando la fantasia e la passione che li caratterizza nell’esprimere sensazioni e idee che nascono sempre da una necessità tutta particolare di dire e trasmettere al fruitore dell’opera il proprio pensiero. Quindi nelle tele sono “nati” paesaggi soffocati dal cemento, dove a fatica il colore dei fiori si fa strada tra i mattoni, oppure case e palazzi distorti dove gli abitanti sono costretti a vivere e affrontare i tanti problemi quotidiani di spazio di sovraffollamento, di degrado. Città moderne dove le luci di periferia illuminano fiocamente le vicende metropolitane, Città sull’acqua che si rispecchiano riflettendo gli agglomerati urbani, Fortezze dove le mura testimoniano le vestigia di Città antiche, Case di campagna dove ancora il verde trova spazio e ancora Città viste dall’alto come da un aeroplano, Città fantastiche,futuristiche, colorate, come vorremmo fossero nei nostri sogni più rosei. L’augurio e l’intento degli Artisti che con sentimento e partecipazione hanno collaborato per dare il loro contributo alla Festa dell’Architettura , è quello di vivere in futuro in un luogo dove le Città siano sempre più ospitali dove gli abitanti possano trovare spazio e funzionalità, finalizzati ad un habitat a misura d’uomo.