Relazione Mostra ArtArvalia “Oltre il segno”

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  

Conclusione della Mostra di Art Arvalia “OLTRE IL SEGNO”

Il Mitreo Open-Space di Corviale
Via M. Mazzacurati, 61 – Roma

Il giorno 4 aprile 2012 si è conclusa con successo di pubblico e di critica, l’interessante Mostra “Oltre il Segno”, allestita nella suggestiva Sala Centrale del Mitreo Open-Space di Corviale, nella quale gli Artisti di Art Arvalia hanno espresso, attraverso tecniche e temi diversi, la magica capacità di trasferire le emozioni, le sensazioni che sono incise nell’animo, prima che sulla tela.

Sono riusciti a catturare le intuizioni di coloro che hanno un dialogo emozionale con l’opera d’arte, rendendola viva, fatta non solo di colori, materia e tratti, ma espressione di tutto un mondo interiore. Molti – G. Cacciani, E. De Meis, V. De Petrillo, A. Ferrotti, P. Gambini, F. Gioja, S. Limatola, S. Mieli, A. G. Pozzi, T. Rossi, A. Santilli, V. Ugolini, L. Ummarino – si sono soffermati sul rapporto intimo con la natura e i suoi messaggi misteriosi e intensi; alcuni – E. Calabrese, S. Chiucchiù, I. Pecoraro, A. Risi, S. Tanca, A. M. Trinchieri, F. Zorri – hanno evidenziato con drammaticità la situazione a volte tragica dell’esistenza, o comunque spesso problematica, talvolta enigmatica; altri – W. Bettozzi, M. Clemente, L. Scacchi, S. Tubaro – hanno captato con grande sensibilità luci e sfumature dei paesaggi urbani; M. Bruziches, P. Cauti e K. Seri ci hanno accompagnato in atmosfere cromatiche magicamente spirituali: tutti, comunque, sono riusciti a coinvolgerci emotivamente, fin nel profondo.

All’inaugurazione la nostra carissima Socia Stefania Chiucchiù ha presentato il libro “il Guerriero Immobile” di Claudio Sabelli, Ed. Albatros, dialogo a una sola voce di amicizia e di amore, di ricordi intensi, tragici ma anche felici, con la grande amica Erminia Manfredi, moglie del compianto Nino, in cui le vicende della vita dell’autore, densa di drammatica singolarità, si intrecciano in un flusso che spesso inciampa sulla propria condizione di uomo immobile, ed è proprio in quei momenti che risulta più forte il contrasto tra la vita di prima e la vita di oggi, la sua vita con la SLA. Il “diario”, sotto forma di lettere, è stato scritto nei giorni della lotta più dura contro la malattia, composto faticosamente grazie ad un comunicatore a tracciamento oculare, nella totale immobilità del protagonista, che con l’aiuto della sua compagna Stefania, è riuscito alla fine a farlo stampare: ora anche noi possiamo sentirci a lui più vicini, condividendo, nella lettura, le forti emozioni della sua vita sofferta.

Al finissage, 4-04-2012, presenti tra gli altri invitati Pino Galeota, promotore e sostenitore dello sviluppo della zona di Corviale e l’Assessore alla Cultura del XV Municipio Fabrizio Grossi, la Prof.ssa Maria Clara Lucarini ha presentato il suo libro “Aspettando tra Le Stelle – Tra Sogno e Realtà” , il cui argomento ben si collegava al discorso fatto dalla Presidente Prof.ssa Anna Maria Trinchieri, all’inaugurazione della Mostra, sul “potere catartico” dell’Arte, che diviene strumento di elevazione spirituale verso una realtà che trascende la materialità del nostro vivere quotidiano, per farci sfiorare, anche solo per un attimo, l’Infinito.

Un ringraziamento particolare a Monica Melani, responsabile del Mitreo, e al suo staff, per la gentile e generosa accoglienza, la collaborazione e la professionalità mostrate durante tutta la nostra Mostra.

Alla prossima!

Anna Maria Trinchieri