Relazione Mostra d’Arte “IO SONO” – [24/05/2013]

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  

“IO SONO!”

Venerdì 24 maggio 2013 nella sede dell’Associazione Art Arvalia Onlus – Via Santorre di Santarosa, 70   00149 Roma – è stata inaugurata la Mostra d’Arte “IO SONO!” sulla violenza contro le donne.

Il tema, purtroppo così attuale, è stato proposto da Liliana Ummarino che, donna e artista sensibile, ha voluto suggerire ai Soci di testimoniare con le loro opere pittoriche un forte NO.

La violenza contro le donne non è nata oggi e attraverso la storia sappiamo a quale ruolo è stata segregata la donna dalle cosiddette società civili, perdendo quel ruolo fondamentale che aveva all’origine della vita sulla terra quando era Dea-Madre.

E gli atti di violenza sono andati avanti nel tempo e sotto ogni cielo fino ad oggi e si sono addirittura accentuati da quando la donna ha cercato di ribellarsi e di affermare sempre più forte “ IO SONO!”, attualizzando la filosofia cartesiana, sintetizzata nell’espressione “Cogito ergo sum” (“Penso dunque sono” )

Gli Artisti hanno esposto immagini pittoriche ispirate ora al mondo islamico, coprendo o denudando il corpo femminile come nel ritratto di Amina Tyler, ora alla schiavitù morale e brutale presente in ogni parte del mondo. Altri hanno ritratto la donna che con dignità e forza d’animo guarda verso un mondo migliore, inviando un messaggio di speranza.

Questo è il messaggio che tutti gli uomini e le donne di buona volontà devono fare proprio per combattere contro questo tipo di violenza e non solo…

Un grazie a tutti gli Artisti che hanno testimoniato come l’Arte è dentro la vita e non si nutre di voli pindarici come forse qualcuno pensa.

Un grazie anche a tutti gli Ospiti che hanno molto apprezzato le opere esposte, complimentandosi per la varietà dei temi e degli stili. In particolare alla Dr.ssa Maria Elena Striano, Responsabile della Cooperativa H. ANNO ZERO, di cui ha illustrato l’attività assai lodevole e preziosa e l’impegno appassionato dei suoi Volontari nel realizzare i Progetti relativi all’Arte, Musica e Teatro a favore di giovani diversamente abili.

Alla fine un brindisi augurale ha concluso il vernissage della Mostra.

Per la Redazione

Anna Grazia Pozzi